Guida di Roma: come orientarsi e quali posti visitare

La Città Eterna è capace di sorprendere ad ogni sguardo. Unica e spettacolare suscita nel turista emozioni irripetibili. Ad ogni passo una sorpresa e in ogni angolo un emozione che rivelano il fascino prezioso ed incomparabile di questa città. Il reticolo di stradine nel cuore di Roma si apre su piazze e monumenti mozzafiato che raccontano i suoi duemila anni di storia.

Dal Colosseo al Pantheon, da San Pietro alla Fontana di Trevi c’è l’imbarazzo della scelta per soddisfare la sete di cultura. Ma Roma non è solo storia o cultura, Roma è anche cibo, passione, divertimento. Impossibile non gustare le specialità della ristorazione romana magari in un vicolo del ghetto o nelle tipiche osterie.

Dalla amatriciana al carciofo alla giudia, dalla carbonara alla coda alla vaccinara la veracità ed i sapori della cucina romana sapranno stupire ed appagare qualsiasi palato. E come dimenticare la movida romana. Da Campo dei fiori a Trastevere, da Testaccio a San Lorenzo passando per il Pigneto il divertimento romano è adatto a tutti, dai giovani ai pensionati, dai single alle famiglie. Non resta che vivere delle favolose “Vacanze romane”.

L’inizio di un tour di Roma comincia sicuramente dai luoghi simbolo, quelli per cui è maggiormente conosciuta nel mondo e viene considerata la città eterna. Il più famoso è senza dubbio il Colosseo. Sono imperdibili le 4 grandi basiliche romane: prima fra tutte San Pietro e il suo colonnato che “abbraccia” i fedeli, Santa Maria Maggiore, San Giovanni e San Paolo fuori le mure, ed il Pantheon.

Ma Roma non è solo un museo a cielo aperto ma vanta tra le collezioni d’arte più famose al mondo. Custodi di questi capolavori ed indubbiamente da visitare sono i Musei Vaticani, la Galleria Borghese, la Galleria nazionale d’arte antica e la Galleria nazionale d’arte moderna.

Per vivere al meglio la città bisogna camminare per le vie del centro dove, tra fontane e monumenti, si scorge la bellezza delle piazze: da Piazza di Spagna a Piazza Navona, da Campo dei fiori a Piazza del Popolo oppure andare a godersi lo spettacolo panoramico dal Gianicolo o lungo i ponti del Lungotevere.

Inoltre nel cuore della città si trova anche il fulcro dello shopping imperdibile via Condotti, ma anche via del Corso e via Frattina. Da non dimenticare, per chi ama la natura e lo sport all’aria aperta, che Roma è anche una città ricca di cuori verdi come Villa Borghese o il Parco dell’Appia Antica.

Per gustare al meglio i veri sapori romani sono consigliate le trattorie storiche magari anche defilandosi un po’ dalle zone turistiche. Anche ai castelli romani, i paesini dell’interland di Roma, si possono gustare prelibatezze uniche come ad esempio la mitica porchetta ad Ariccia.

Infine non può mancare una panoramica sulla movida romana. Il fulcro è sicuramente nei vicoletti di Trastevere per chi ama passeggiare e godersi la città. I locali e le discoteche più alla moda invece si trovano nel quartiere di Testaccio. Ed infine anche il quartiere di San Lorenzo ed il Pigneto offrono una grande varietà di pub e locali, dai più semplici ai più ricercati e sofisticati.

Le bellezze, le meraviglie, i luoghi unici, la storia e la cultura rendono Roma una città che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero visitare. Fondata dai romani nelle strade, nei monumenti, in ogni luogo sono impressi i cambiamenti che le varie epoche hanno apportato nel volto della città.

Dal medioevo al barocco, dai romani fino al fascismo, ovunque si può respirare la storia dei suoi duemila anni, riflessi anche nei sapori e nei profumi della sua cucina. Culla e custode del cristianesimo attrae, oltre ai turisti, anche moltitudini di pellegrini.

Visitare la città eterna, quindi, non è proprio una passeggiata. Per riuscire a vedere la moltitudine di meraviglie che la città offre o anche solo per visitare i luoghi simbolo occorrono svariati giorni. Per aiutare coloro che hanno poco tempo ma non vogliono perdersi il meglio sono nati siti come Romabbella. Oltre a portare Roma nel mondo, attraverso gli occhi dei romani stessi, possono essere utili anche a comprendere come orientarsi ed ottimizzare i tempi per riuscire a fare un’esperienza a 360° della città.