Dove Dormire e Mangiare a Maratea

Maratea è una piccola, piccolissima città, che dispone degli unici 30 chilometri di costa della regione Basilicata. Legambiente, nel 2016, ne avrebbe fatta una delle località turistiche con le spiagge più belle d’Italia.

Tanto piccola quanto ricca di paesaggi incantevoli. Meta turistica ambita da professionisti provenienti da ogni parte d’Italia, e negli ultimi anni di grande interesse anche per gli stranieri in tour per il Sud-Italia.

La città, che nel periodo invernale funge da dormitorio per gli appena 5000 residenti (facile credere che in realtà ne siano molti di meno), in Estate si popola sopratutto nella zona del Porto, ricca di ristoranti e prepotentemente presieduta dall’Hotel Santavenere (https://www.santavenere.it), che non soltanto rappresenta la punta di diamante del settore dell’ospitalità marateota, ma costituisce un vero pezzo di storia della città stessa.

Il Santavenere dispone anche di 3 differenti ristoranti, Il Carrubo, Le Lanterne e Gli Ulivi, ciascuno con peculiarità culinarie differenti: dalla cucina Gourmet ai piatti di mare più tipici della tradizione partenopea fino ad arrivare alle proposte di cucina fredda, tipicamente estiva.

Numerosi sono anche i ristoranti slegati dagli alberghi della zona, la maggior parte di questi è tuttavia concentrata nella zona del porto. I menù sono particolarmente incentrati su piatti di pesce fresco, senza entrare mai nei dettagli tipici della cucina locale che invece è ben inserita nelle abitudini dei pasticceri: i Bocconotti i dolci per eccellenza, sembrano graditi dalla stragrande maggioranza degli affezionati visitatori di Maratea.

Hotel sul mare e spiagge private paradisiache non sono però alla portata di tutti, e per ovviare a questo inconveniente, dai primi anni 2000 un folto gruppo di piccoli imprenditori avrebbe trasformato le proprie abitazioni in graziosi ed ospitali Bed & Breakfast, capaci di offrire il giusto rapporto qualità/prezzo. Queste strutture offrono solo servizi di prima colazione e spesso si appoggiano a ristorantini locali per completare i servizi di Hospitality.

Unica nota dolente del posto, soprattutto nei mesi di luglio e agosto, è il posto auto. Qualora non riusciate a trovare alloggio in una struttura con ampio parcheggio sarà davvero dura raggiungere il Porto con la propria automobile, per questo vi suggeriamo di trovare una sistemazione il più possibile vicino alla costa ed ai luoghi di interesse balneare.

Nonostante l’offerta turistica sia ampia, il nostro consiglio più sincero resta quello di appoggiarsi a strutture valide e riconosciute non soltanto dai locali ma dalle guide internazionali: i ristoranti del Santavenere e alcuni ristorantini del porto sicuramente sono tra queste, quindi meglio andare sul sicuro per non trasformare una splendida vacanza in una spiacevole esperienza.